Iscrizioni corsi propedeutici I e II Livello

La Delegazione regionale ASPI per la Campania annuncia che sono aperte le iscrizioni per i corsi di I e II livello di Sommelier

A.S.I.

A.S.I.A.S.I.-Logo-ASI 1969 Medium

L’ Association de la Sommellerie Internationale (A.S.I.), fondata a Reims (F) nel giugno 1969 dall’italiano Jean Valenti con alcuni sommelier di Belgio, Francia e Portogallo, ha l’obiettivo di promuovere e uniformare il mestiere di sommelier, di favorirne la formazione, di difenderne l’etica, nonché di consolidare e rafforzare l’immagine del sommelier nel mondo. E’ una associazione “super partes” senza scopo di lucro che, di conseguenza, non ha alcun carattere commerciale. Raggruppa attualmente 45 membri attivi (cioè le associazioni nazionali) rappresentanti 45 Paesi, oltre a una decina di Associazioni di Paesi, accreditati come Membri Osservatori… che rispondono a requisiti di alta professionalità, rappresentatività e moralità, simboleggiando di fatto oltre 60 nazionalità nei cinque continenti! Legittimità e rappresentatività incontestabili da oltre mezzo secolo, riconosciute ed attestate anche dall’OIV, l’Organisation de la Vigne et du Vin, l’Organismo intergovernamentale che studia e propone risoluzioni di leggi nel settore vitivinicolo ai governi di decine di Paesi nel mondo e di cui l’A.S.I. gode dell’esclusivo accreditamento da diversi anni.

Per l’A.S.I., il Sommelier moderno è un/una professionista della ristorazione e dell’enogastronomia di qualità (settore HO.RE.CA.: ristoranti, enoteche, wine bar, GDO, ecc), il cui ruolo è principalmente quello di consigliare la clientela sulla scelta delle bevande, sull’abbinamento con il cibo e di assicurarne il servizio, nonché, a seconda del ruolo e della responsabilità, gestire l’intero settore delle bevande (acquisto e vendita).
L’Association de la Sommellerie Internationale, organizza ogni tre anni, oltre al Mondiale, i concorsi continentali : il Miglior Sommelier d’Europa, il Miglior Sommelier delle Americhe, il Miglior Sommelier di Asia-Oceania. I criteri adottati nelle prove teorico-pratiche di selezione dei candidati che si presentano a questi concorsi sono estremamente rigorosi e si svolgono sotto il controllo di una Commissione Tecnica che comprende, tra gli altri, i vincitori del titolo di Miglior Sommelier del Mondo A.S.I. Ciascuna Associazione nazionale deve organizzare la propria selezione per designare il candidato che rappresenterà il suo Paese a livello continentale o mondiale.

L’A.S.I. è l’unica organizzazione internazionale che gode di indiscussa credibilità presso gli addetti ai lavori (ristoratori, albergatori, enotecari, ecc) e presso le Istituzioni (Scuole, Università, ecc), per la serietà e la competenza con la quale ha favorito lo sviluppo della sommellerie, che di fatto rappresenta la più alta espressione del Sommelier professionista, non riconosce e non avvalla altri concorsi e titoli internazionali.

www.sommellerie-internationale.com